Free Joomla Templates by Hostmonster Coupon
Categoria: Gestione Documentale

Procedimenti di verifica di beni culturali

Attività dedicata agli enti pubblici o enti non lucrativi (onlus, fondazioni) per la gestione dei procedimenti ex D.Lvo n° 42/2004.

Gli immobili edificati da oltre 70 anni, di proprietà di tali enti (ma anche i terreni, stante la possibilità di rinvenimenti archeologici in sottosuolo) devono essere gestiti come se sussistesse il vincolo di interesse culturale.

Quindi non si possono modificare, vendere, costituirvi servitù, concedere ipoteca se non previo procedimento presso il Ministero dei Beni Culturali.

Occorre allora organizzare la raccolta dei dati e la formazione della scheda per la trasmissione al Ministero al fine di far accertare, o meno, l'interesse culturale nel bene sottoposto a verifica. Ne conseguono alternativamente o la dichiarazione di interesse, che sancisce lo status di bene vincolato, od altrimenti la dichiarazione di non interesse, che lo classifica, pertanto, come bene comune oggetto di normale disciplina civilistica.

Lo status di bene vincolato, pubblicizzato mediante trascrizione in conservatoria dell'atto ministeriale di verifica, ha conseguenze di natura fiscale e civilistica. Infatti ogni trasferimento del diritto di proprietà o costituzione di diritti reali dovrà esser autorizzato dalla competente Direzione Regionale del Ministero.

Visite: 1418

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.